Intelligenza ArtificialeLavorare

3 lavori che l’Intelligenza artificiale sta creando e che tipo di preparazione richiedono

Secondo un’analisi del World Economic Forum, entro l’anno 2027 si prevede la creazione di 69 milioni di posti di lavoro grazie all’intelligenza artificiale, ma si stima che 83 milioni di posizioni saranno eliminate nello stesso periodo. Vediamo alcuni lavori che l’intelligenza artificiale sta creando e le competenze che richiedono.

La questione non è dove puntano le opportunità lavorative, ma piuttosto come dobbiamo formarci per cogliere le opportunità che l’AI sta generando.

L’Impatto dell’IA sul mercato del lavoro

Chi crede che l’intelligenza artificiale sia solo una questione della Silicon Valley e della grande tecnologia non vede la portata di questa evoluzione in tutta la sua ampiezza. L’anno scorso, ad esempio, il Dipartimento delle Nazioni Unite per le Operazioni di Pace cercava un esperto di IA e Machine Learning. L’Istituto interregionale di ricerca sul crimine e la giustizia delle Nazioni Unite gestisce un centro di intelligenza artificiale e robotica.

Robot
Robot – lavoraredacasa.org

Inoltre l’IA non sta influenzando solo i nuovi ingressi nel mercato del lavoro, sta anche apportando cambiamenti significativi alle professioni tradizionali. Questo processo di trasformazione coinvolge tutti i settori industriali; ad esempio, nell’ambito della medicina, l’IA sta rivoluzionando la diagnostica e il trattamento dei pazienti, nell’industria manifatturiera,sta ottimizzando la produzione e la catena di approvvigionamento.

La chiave è la formazione

Secondo l’opinione di diversi esperti, la chiave per cogliere le opportunità offerte dall’IA è la formazione continua, rimanendo sempre aggiornati. Le persone devono adattarsi e acquisire le competenze necessarie per lavorare con questa tecnologia. Questo vale sia per i giovani che cercano di intraprendere carriere legate all’IA, sia per i professionisti esperti che desiderano rimanere rilevanti nel loro settore.

Inoltre, le aziende stanno investendo nella formazione dei loro dipendenti per garantire che siano pronti a sfruttare al meglio l’IA. Questo significa che i lavoratori devono essere disposti a imparare costantemente e adattarsi alle nuove sfide che l’IA presenta.

Lavori che l’intelligenza artificiale sta creando, l’ingegnere di prompts

Tra i lavori che l’Intelligenza Artificiale sta creando c’è l’ingegnere di prompts. Questa figura è responsabile di progettare istruzioni, richieste o premesse da presentare a strumenti di IA. La capacità di ottenere il miglior risultato da una domanda dell’utente dipende in gran parte dalla qualità delle istruzioni sviluppate da questi ingegneri, in cui la precisione e il contesto giocano un ruolo fondamentale.

lavori che l’Intelligenza Artificiale sta creando
Lavori con l’Intelligenza Artificiale

All’inizio dell’anno, il World Economic Forum ha incluso l’ingegnere di prompts tra i “3 nuovi e emergenti lavori”, mentre Business Insider lo ha definito uno dei lavori più promettenti nell’ambito dell’IA generativa. Forbes ha usato lo stesso aggettivo, “the hot new job”, e persino l’Università Statale dell’Arizona ha presentato uno dei suoi corsi come “one of the hottest new jobs”.

Competenze richieste

Secondo alcune fonti, non è essenziale avere una formazione tecnologica per intraprendere questa carriera. Tuttavia va sottolineato che le abilità come il pensiero critico, l’analisi dei dati e la creatività siano fondamentali.

Nonostante l’entusiasmo, non tutti vedono l’ingegnere di Prompts come un ruolo a lungo termine, date le veloci evoluzioni dell’IA. Alcuni esperti ritengono che potrebbe essere una competenza per rimanere competitivi, simile a quanto accaduto con Microsoft Excel in passato.

Ricercatori di intelligenza artificiale

Tra i lavori che l’intelligenza artificiale sta creando, c’è il ricercatore di intelligenza artificiale. Il ruolo di questa figura professionale è identificare modi per utilizzare l’intelligenza artificiale e così facendo superare i problemi e i limiti delle aziende. L’Investigatore di Intelligenza Artificiale (IA) è una figura chiave nell’identificare nuovi modi per sfruttare l’AI. Questo professionista è specializzato nell’analizzare grandi quantità di dati e nel trasformare questa conoscenza in idee e piani per lo sviluppo di nuove tecnologie di IA, che verranno poi implementate dai data scientist.

Esperto in processamento del linguaggio naturale

L’Esperto in processamento del linguaggio naturale è una figura chiave nell’interfacciare il mondo umano con la tecnologia, una sorta di interprete tra macchina e uomo.

lavori che l'intelligenza artificiale sta creando
Ingegnere del prompt lavoraredacasa.org

Questo professionista domina i modelli linguistici e fornisce supporto al team di sviluppo software nel trattamento del linguaggio.

Competenze richieste

Sebbene non sia richiesto un profondo background tecnologico, una specializzazione in processamento del linguaggio naturale o un master in linguistica computazionale arricchisce il profilo del candidato. Questi esperti lavorano per tradurre la logica del linguaggio scritto e parlato alle macchine. Questo avviene attraverso l’allenamento dei modelli, che consente alle macchine di eseguire compiti linguistici.

La linguistica computazionale è un campo interdisciplinare che ha una lunga storia. Si propone di tradurre la logica del linguaggio in macchine in modo che possano eseguire compiti linguistici. Dietro i chatbot e altre applicazioni simili, non ci sono solo scienziati dei dati e sviluppatori software, ma anche professionisti delle discipline umanistiche, come la filosofia e la psicologia. Questa collaborazione tra esperti tecnici e umanisti è fondamentale per il successo delle applicazioni basate sul linguaggio naturale.

Leggi anche “Intelligenza artificiale, cos’è e quali sono le sue applicazioni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *