ConsigliLavorare

3 Consigli utili per lavorare da casa

Lavorare da casa può essere una scelta gratificante per molte persone, ma iniziare da zero richiede una pianificazione accurata e una buona dose di determinazione.

Prima della pandemia da Covid-19, solo l’8% dei lavoratori e delle aziende spagnole era riluttante a adottare il telelavoro per almeno un giorno alla settimana. Tuttavia, il telelavoro non è privo di sfide, come problemi informatici, disagi e la difficoltà di separare la sfera lavorativa da quella personale. Come organizzare efficacemente il lavoro da casa?

Investire nell tuo sviluppo

Inizia con un’autovalutazione delle tue competenze, esperienze e interessi. Quali abilità hai acquisito nel corso della tua carriera passata o durante gli studi? Quali sono le tue passioni? Questa analisi ti aiuterà a identificare le opportunità lavorative adatte a te. Successivamente scegli il settore in cui desideri lavorare da casa. Puoi considerare diverse opzioni, tra cui freelance, consulenza, e-commerce, lavoro online o avvio di un’attività indipendente.

Se necessario, investi nel tuo sviluppo professionale. Potresti dover acquisire nuove competenze o certificazioni per essere competitivo nel settore scelto. Ci sono molte risorse online per l’apprendimento, come corsi e webinar. Alcune delle migliori piattaforme, come udemy o skilshare possiedono ottimi corsi, con rilascio di certificati e a prezzi super accessibili.

Ricerca di Opportunità e crea un curruculum, lavorare da casa partendo da zero

Cerca opportunità di lavoro da casa nel settore che hai scelto. Puoi esplorare siti web di lavoro freelance, piattaforme di lavoro online o cercare annunci specifici. Leggi attentamente le descrizioni delle posizioni e i requisiti. Prepara un curriculum che metta in evidenza le tue competenze, esperienze e realizzazioni pertinenti per il lavoro da casa che desideri svolgere. Assicurati di personalizzarlo per ogni applicazione.

Lavorare da casa partendo da zero
Lavorare da casa partendo da zero – lavoraredacasa.org

Inoltre se stai cercando lavori freelance o consulenze, inizia a cercare clienti o clienti. Puoi farlo attraverso piattaforme online, reti professionali o contatti personali.

Allestisci il tuo spazio lavorativo in casa

Dedica uno spazio nella tua casa come ufficio, assicurati che sia ben organizzato, confortevole e privo di distrazioni. Stai pur sempre svolgendo un lavoro e nonostante sia molto più comodo trovarsi in pigiama ad un certo punto questo potrebbe ricordarti quanto è comodo il tuo letto! Quindi indossa un abbigliamento comodo, ma adibito al lavoro.

Una cosa importante da non scordare quando si inizia a lavorare da casa e di prendersi cura della propria salute fisica e mentale. Fai esercizio, mantieni una dieta equilibrata e fai pause regolari durante la giornata. Spesso lavorare da casa significa lavorare 20 ore! Impara a staccare a per la tua salute fisica e mentale!

Tre consigli per organizzare il lavoro da casa:

  1. Imposta gli orari: Pianifica la tua giornata lavorativa per separare chiaramente lavoro e vita personale.
  2. Priorità dei compiti: Identifica e prioritizza le attività importanti per combattere la procrastinazione.
  3. Limita le distrazioni: Crea una routine mattutina, evita faccende domestiche durante l’orario di lavoro e gestisci le notifiche per mantenere alta la produttività.

Quali sono i pro e i contro del lavoro da casa

C’è chi ci arriva prima, chi dopo, ma tutti realizzano che il lavoro sarà parte fondamentale della vita. Realizzare le proprie mansioni lavorative comodamente da casa è da sempre il desiderio di molti lavoratori dipendenti. Oggi, un numero crescente di aziende offre ai propri dipendenti l’opportunità di lavorare da casa senza la necessità di recarsi fisicamente in ufficio. Questo innovativo approccio al lavoro permette di gestire in modo autonomo il proprio tempo, eliminando la necessità di alzarsi presto al mattino per raggiungere l’ufficio in orario.

Smartworking
Smartworking – lavoraredacasa.org

Tuttavia, lo Smart Working, va oltre queste comodità. Come ogni altra modalità lavorativa, presenta sia vantaggi che svantaggi. Pertanto, abbiamo deciso di illustrare qui di seguito i pro e i contro di questa modalità, fornendo un quadro completo per aiutare a valutare se accettare o meno un lavoro di questo tipo. Inoltre, forniremo un elenco di alcuni lavori attualmente adatti per essere svolti direttamente dalla propria abitazione.

Benefici:

  • Eliminazione degli spostamenti quotidiani.
  • Maggiore motivazione.
  • Risparmio di tempo e costi.
  • Flessibilità.
  • Concentrazione migliorata.
  • Miglior bilanciamento tra vita familiare e professionale.

Svantaggi:

  • Mancanza di socializzazione.
  • Difficoltà nella comunicazione con colleghi.
  • Partecipazione solo virtuale alle riunioni.
  • Sfocamento dei confini tra vita privata e professionale.

Insomma una parte fondamentale dello smartworking è l’autogestione, perchè mentre a lavoro non è concesso fare una pausa ogni due minuti, a casa la distrazione è dietro l’angolo! L’importante è scegliere una professione che vi piaccia veramente in maniera tale da avere sempre un obiettivo da voler raggiungere e portare a termine ogni giorno.

Vedi anche, 2 frasi perfette per curriculum e lettere di accompagnamento

Avatar photo

Redazione

Lavorare da Casa è il vostro blog dedicato al lavoro autonomo, tanti consigli, strategie ed approfondimenti per tutti i lavoratori autonomi che desiderano intraprendere la strada del lavoro online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *